Svelando il potere del Brief nel mondo del graphic design

55/66

Il brief, nell’ambito del design e della comunicazione, rappresenta un punto di partenza cruciale. È un documento sintetico ma potente che cattura l’essenza di un progetto. Il suo obiettivo è fornire una guida chiara e dettagliata al designer, stabilendo gli obiettivi, lo stile, i contenuti e le restrizioni. Un brief ben redatto è come una mappa che illumina il percorso creativo, assicurando che l’output finale sia allineato con le aspettative e risuoni con il pubblico desiderato. Sia per un logo, un sito web o un materiale promozionale, il brief è il ponte tra l’immaginazione e la realtà visiva.

Un “brief” è un documento che fornisce informazioni, indicazioni e dettagli su un progetto, un compito o una richiesta. Nel contesto del graphic design, un brief è essenziale per comunicare al designer ciò che il cliente desidera ottenere dal progetto, inclusi gli obiettivi, lo stile, i dettagli tecnici e altro ancora.

Punti chiave nel Brief del graphic designer

  1. Obiettivi e Messaggio:
    • Definizione Chiara dell’Obiettivo: Il brief dovrebbe delineare in modo preciso l’obiettivo del progetto. Che si tratti di promuovere un prodotto, trasmettere un concetto o creare un’identità visiva, l’obiettivo deve essere definito con chiarezza.
    • Comunicazione del Messaggio: Indicare il messaggio che si vuole trasmettere attraverso il design. Quali emozioni o concetti dovrebbero emergere dal lavoro finito?
  2. Pubblico Target:
    • Identificazione del Pubblico: Chi è il pubblico a cui il design è destinato? L’età, il genere, gli interessi e le aspettative del pubblico influenzeranno il design stesso.
  3. Stile e Mood:
    • Stile Grafico: Descrivere lo stile visivo desiderato. Deve essere moderno, minimalista, vintage o altro? Specificare i colori, le tipografie e gli elementi grafici preferiti.
    • Moodboard: Un moodboard visivo può essere incluso nel brief per comunicare l’atmosfera e l’immagine desiderata.
  4. Formati e Utilizzo:
    • Format: Specificare i formati in cui il design sarà utilizzato. Ad esempio, stampa, digitale, banner pubblicitario, packaging, ecc.
    • Utilizzo: Indicare i luoghi e i contesti in cui il design verrà utilizzato, come siti web, social media, presentazioni, ecc.
  5. Vincoli Tecnici:
    • Dimensioni e Risoluzione: Specificare le dimensioni esatte del design e la risoluzione necessaria per la stampa o la visualizzazione digitale.
    • Specifiche Tecniche: Indicare eventuali requisiti tecnici, come l’uso di colori Pantone o la necessità di un design vettoriale.
  6. Scadenze e Budget:
    • Scadenze: Definire le date di consegna per i vari stadi del progetto, inclusi bozzetti, revisioni e consegna finale.
    • Budget: Se pertinente, includere il budget disponibile per il progetto.
  7. Competizioni e Riferimenti:
    • Competizioni: Segnalare se il design sarà utilizzato in competizioni o presentazioni pubbliche.
    • Riferimenti: Fornire esempi di design simili che possono servire come fonte di ispirazione o come indicazione del gusto e delle preferenze del cliente.

Esempio di Brief per un progetto di marchio


Cliente: ABC Pasticceria

Progetto: Creazione di un nuovo logo aziendale

Obiettivi del Progetto:

  • Creare un logo che rappresenti l’ABC Pasticceria come un marchio moderno e di alta qualità.
  • Comunicare l’artigianalità e la freschezza dei prodotti.
  • Attrarre un pubblico ampio e diversificato, inclusi clienti locali e visitatori turistici.

Identità del Marchio:

  • ABC è una pasticceria di famiglia con una tradizione di 40 anni.
  • Valori: Qualità, autenticità, passione per il cibo.
  • Personalità: Accogliente, genuina, amichevole.

Messaggio Chiave:

  • Il logo dovrebbe trasmettere l’idea di “Deliziosamente Autentico”.
  • Creare un senso di nostalgia e familiarità.

Stile e Tonality:

  • Stile: Fusion tra moderno e vintage.
  • Tonality: Amichevole e calda.

Colori e Font:

  • Colori: Tonalità come marrone e beige, con un tocco di rosso o arancione per evidenziare la passione.
  • Font: Carattere leggibile e amichevole, preferibilmente con un tocco vintage.

Elementi Chiave:

  • Il testo “ABC Pasticceria” dovrebbe essere il fulcro del logo.
  • Aggiungere elementi visivi come un piccolo dolce che richiamino la produzione.

Concorrenza e Riferimenti:

  • Concorrenti: XYZ Pasticceria, BKR Pasticceria.
  • Riferimenti: Immagini di vecchie pasticceria, manifesti vintage.

Vincoli Tecnici:

  • Utilizzare il logo su prodotti da pasticceria, insegne, pacchetti, social media e sito web.
  • Formato richiesto: File vettoriale.

Scadenze e Budget:

  • Presentazione del concept: 20 agosto 2023.
  • Consegna finale del logo: 5 settembre 2023.
  • Budget disponibile: € 1500.

Note Aggiuntive:

  • L’elemento nostalgia è importante per i proprietari, quindi cercare di evocare sentimenti positivi.
  • Il logo deve funzionare sia in versione a colori che in bianco e nero.

Contatti di Riferimento:

  • Nome: Alice Johnson
  • Ruolo: Proprietaria
  • Email: alice@abcpasticceria.com
  • Numero di telefono: XXX-XXXX

Approvazione: Il cliente ha letto e approvato il contenuto di questo brief.


In definitiva, il brief del graphic designer funge da prezioso anello di congiunzione tra le aspettative del cliente e la creatività dell’artista visivo. Questo documento accuratamente elaborato rappresenta il perno attorno al quale ruota la trasformazione delle idee in realtà visive sorprendenti. Il brief, offrendo una panoramica nitida e dettagliata del progetto, svolge un ruolo critico nel consentire la creazione di design che non solo soddisfino i requisiti, ma li superino con creces. La chiarezza espressa attraverso il brief è il filo conduttore che consente ai graphic designer di tradurre astrazioni concettuali in composizioni visive che non solo catturano l’attenzione dell’osservatore, ma ne lasciano un’impronta profonda e indelebile. La pratica artigianale e la visione si fondono in modo straordinario attraverso il breve, generando così un impatto duraturo nell’ecosistema visuale in continua evoluzione.